A ognuno le sue favole. E oggi questa è la favola fashion di un certo accessorio chiamato &amp;lt;em&amp;gt;Stola&amp;lt;/em&amp;gt; che proprio non ne voleva sapere di impegnarsi solo per stare sopra le spalle. &amp;lt;em&amp;gt;Stola&amp;lt;/em&amp;gt; voleva diventare la compagna fedele in cui la donna si sarebbe rifugiata esaltandosi in beltà e splendore. Una specie di marcia in più fuori dai soliti cliché. &amp;lt;em&amp;gt;Stola&amp;lt;/em&amp;gt; agognava un universo mutevole in cui dare forma e stile ai desideri delle donne. Un giorno con un colpo di vento scivolò via dalle spalle e si intrecciò sui fianchi del vestito quasi come fosse il grembiule delle massaie. Si concretizzò, improvvisamente, una nuova personalizzazione che offrì alla fortunata donna una nuova performance artistica ed elegante. &amp;lt;em&amp;gt;Stola&amp;lt;/em&amp;gt; fu annodata in vita con un tocco deluxe vincente e ispirazionale. E visse per sempre felice e contenta libera di muoversi fuori dai confini tradizionali.<br /><br />

2 comments

Leave a comment